Giffoni Experience

<h2 style=”text-align: center; font-size: 35px; color: #353336;”><strong>Giffoni Experience</strong></h2>

Giffoni Experience è l’evoluzione del più noto Giffoni Film Festival, il festival cinematografico per ragazzi nato nel 1971 in un paese dell’entroterra salernitano, Giffoni Valle Piana. Giffoni Experience è molto più di un film festival. È un’esperienza in divenire dalle tante anime, un mosaico le cui tante tessere compongono il disegno di una factory culturale la cui attività è sempre viva e che ha nei ragazzi e nelle loro famiglie l’orizzonte di riferimento.

L’affascinante storia del Giffoni Film Festival

Il Giffoni Film Festival, nasce nel 1971 dall’idea all’epoca “bizzarra” di Claudio Gubitosi, un giovane salernitano, da una spiccata vivacità creativa ed artistica, che decise di dar vita ad un festival cinematografico che presentasse le opere di bambini e ragazzi come lui. Nell’epoca di “piombo” l’idea apparse rivoluzionaria anche perché la giuria del festival sarebbe stata composta a sua volta da bambini e ragazzi. Ma fu solo l’inizio per quello che negli anni è diventato un festival cinematografico per ragazzi conosciuto a livello mondiale. Un primo anno di svolta fu il 1982, quando il famosissimo autore e regista francese François Truffaut, fu ospite al Giffoni Film Festival. Fu così colpito che in una lettera scrisse “di tutti i festival di cinema quello di Giffoni è il più necessario”.

Da lì la scalata al successo, all’arrivo di opsiti del calibro di Robert De Niro, Sergio Leone, Alberto Sordi fece esplodere la fama del Festival, oltrepassando i confini italiani fini a toccare tutti i continenti. Successivamente, negli anni ’90, l’orizzonte si ampliò ancora, il giffoni non era solo più il Film Festival, ma inglobava tante altre attività, tra cui i MOVIE DAYS, che si proponevano di promuovere la cultura del cinema nelle scuole. Con sempre più attività proposte, nel 1997, iniziarono i lavori per dar vita alla Cittadella del Cinema a Giffoni Valle Piana, progetto sognato dal suo creatore Gubitosi e che culminerà nella creazione della Giffoni Multimedia Valley: un’ecosistema in grado di convogliare creatività, cultura, cinema, laboratori in un unico spazio dedicato ai giovani e alla loro espressione artistica.

Marco Fronza, Marketing & Sponsorship Operation Manager

“L’esperienza di utilizzo di Kamzan è stata assolutamente positiva […] giorno dopo giorno si aggiunge un piccolo cluster che ci fa capire quanto effettivamente sia importante. Vi assicuro che una volta provato Kamzan non se ne può più fare a meno!”

Intervista a Marco Fronza, Marketing & Sponsorship Operation Manager

Giffoni Experience è meglio conosciuto come Giffoni Film Festival, un festival internazionale per ragazzi nato 48 anni fa che è diventato Giffoni Experience proprio perché la parola Film Festival andava stretta. Attualmente il nostro progetto coinvolge milioni e milioni di ragazzi in Italia ma anche nel resto del mondo ed ormai sono tantissime le attività che portiamo avanti oltre al più noto evento di luglio. Oggi celebriamo il terzo giorno della 48° edizione e ci avviamo così nel 2020 a celebrare i 50 anni. Quest’anno il tema del Festival è un tema importante e si inaugura una trilogia dedicata all’ambiente ed alla salvaguardia del nostro ecosistema. Come primo capitolo, abbiamo scelto la risorsa più importante per noi: l’acqua.

“Un’altra novità di quest’anno è che siamo entrati in contatto con questa nuova realtà che è Kamzan, un prodotto assolutamente innovativo. Abbiamo scoperto questa fantastica piattaforma per puro caso, perché tra le varie attività di Giffoni Experience esiste anche un dipartimento di innovazione. All’interno di questo dipartimento di innovazione abbiamo anche una collaborazione con il famosissimo SELLALAB, all’interno del quale questo prodotto è stato incubato.”

“Per una serie di casi fortuiti siamo entrati in contatto con Kamzan e abbiamo deciso di provarlo. All’inizio, non abbiamo compreso le potenzialità, devo ammetterlo, però poi piano piano anche grazie al supporto diretto da parte dei nostri amici di Kamzan, siamo riusciti a capire quanti problemi poteva risolvere questo unico prodotto. Per esempio, il dipartimento Marketing ha tutta una serie di necessità legate soprattutto al trasferimento ed all’archiviazione di una massa considerevole di file. Il problema principale che Kamzan ha risolto è aver dato al nostro dipartimento uno spazio di storage con una tecnologia affidabile. Chiaramente le memorie di massa oggi si sono sicuramente evolute, ma Kamzan, anche per l’archiviazione, offre qualcosa di molto, molto più performante e sicuro, ed unico: uno spazio cloud che può essere personalizzato e gestito in maniera totale. Con Kamzan si può fare qualunque cosa!”

“Un’altra necessità era quella di poter immagazzinare dati e soprattutto file di immagine e file video, pdf e tutti i documenti per essere poi trasferiti alle aziende partner. Normalmente durante l’evento, elaboriamo, realizziamo e produciamo tutta una serie di contenuti per i nostri partner, perché gli sponsor di Giffoni non sono semplicemente aziende che investono sull’evento ma sono organizzazioni che portano con sé contenuti di valore. Quindi ogni singolo marchio, ogni singola azienda presente a Giffoni porta con sè contenuti e quindi diventa essa stessa protagonista dell’evento. In questo modo, abbiamo la necessità di raccontare all’esterno quali sono le attività delle aziende ma allo stesso tempo anche raccontare alle aziende qual è l’esperienza che il pubblico del Giffoni ha vissuto grazie ai progetti che abbiamo elaborato. Da tutto questo nasce la necessità di immagazzinare file ma soprattutto di metterli a disposizione di molti utenti. Non soltanto a livello organizzativo in termini di dipartimento, ovviamente utilizziamo tutti internamente Kamzan per scambiarci e mettere a disposizione tutti i materiali di cui abbiamo bisogno, ma la cosa più importante è che alla fine dell’evento, avremmo già sincronizzato e già avremmo disponibile tutto il materiale senza dover mandare email con allegati o utilizzare altri prodotti di trasferimento file, i quali link poi purtroppo hanno anche una scadenza che non può essere impostata da noi. Utilizzando Kamzan invece, abbiamo già a disposizione rassegne stampa, video, report fotografici e condividerli immediatamente con le aziende.”

“Un altro pregio di Kamzan è che, a differenza di altri servizi simili, consente almeno tre tipologie di condivisione. La prima ovviamente a livello di utenti che utilizzano la stessa piattaforma. La seconda è la condivisione via email ed infine quella tramite link diretto, una funzionalità comodissima perché evita accuratamente anche l’ipotesi di poter essere inserito in spam dalle caselle che ricevono la nostra comunicazione. Condividendo file con Kamzan abbiamo la certezza che i contenuti che vengono inviati siano immediatamente disponibili per essere consultati, scaricati e/o modificati, in base ai permessi di accesso che noi abbiamo impostato. Un’altra impostazione per noi molto importante è che non c’è scadenza del link, a meno che noi non decidiamo di impostarla: una volta inviata l’email con quel link, non c’è assolutamente possibilità che l’utente la perda. Quindi anche se a distanza di 15 giorni, quando si spera saremo in ferie, dovesse arrivare una telefonata da parte di qualche cliente, noi potremo rimandare tutti i contenuti che sono richiesti semplicemente utilizzando lo stesso link. Altro punto di forza è l’applicazione client di Kamzan, scaricabile per tutti i sistemi operativi e che permette la sincronizzazione di più cartelle sul cloud Kamzan, con una metodologia semplice e più simile al funzionamento dei sistemi operativi come Windows e iOS.”

“L’esperienza di utilizzo di Kamzan è stata assolutamente positiva, noi lo stiamo usando già da una ventina di giorni, non tantissimo, ma piano piano, ogni giorno si aggiunge un piccolo cluster che ci fa capire quanto effettivamente sia importante. Che dire, io suggerisco vivamente di provare Kamzan! Certo sicuramente l’impatto con una piattaforma diversa dalle altre ed innovativa, può essere simile a quando si va in contro alle novità e alle nuove tecnologie: all’inizio si pensa che sarà un lavoro arduo cambiare, che operazioni simili sino a quel momento si sono svolte diversamente, per esempio inviando allegati all’email oppure con WeTransfer, ma vi assicuro che una volta provato Kamzan non se ne può più fare a meno!”

Il tuo Team è pronto ad amare Kamzan?

oppure acquista ora